Secondo giorno a London 2012 by M. Giacometti

Salve a tutti, qui a Londra ci siamo svegliati con un bel sole caldo che ci ha accompagnato per tutto il giorno. Alcune nuvole erano nel cielo disegnavano molteplici figure.

Dopo una colazione abbondane e molto buona, abbiamo raggiunto il London Bridge da cui si è ammirato uno dei simboli di Londra: il Tower Bridge!

Da lì poi siamo andati al villaggio paralimpico, dove sono state presentate tutte le delegazioni presenti ai giochi, azzurri compresi. L’aria di gioia e festa ha contagiato tutti i presenti (presenti solo su invito).

Gli inglesi hanno preparato uno spettacolo mix di vari generi, un po’ teatrale, un po’ circense, un po’ musicale, un po’ atletico: un vero spettacolo! Riferimenti storici e leggendari erano disseminati all’interno dello spettacolo. Gli Italiani erano presenti in grande stile e hanno partecipato applaudendo molto allo spettacolo.

Ho rivisto Efrem Morelli (nuotatore socio della ns associazione) e Francesca Porcellato (la conosciamo tutti come una delle migliori atlete paralimpiche italiane, e l’ho anche intervistata).

Domani alla cerimonia di apertura sarà la portabandiera azzurra!!!  Forza Francesca!

Ho rivisto anche Federico Morlacchi, Andrea Pellegrini e altri atleti che conosco: è stato molto bello vederli in questa occasione: un sogno che continua…

Dopo la presentazione ho saluto Luca Pancalli e ho ritrovato Claudio Arrigoni grandissimo giornalista sportivo che spero conosciate tutti, altrimenti andate al link che riporto collegato al suo nome e scoprirete un po’ su di lui e soprattutto i suoi belli e interessanti articoli sul mondo dei diversamente abili.

Al villaggio paralimpico ho ritrovato anche Mirko Tomassoni, sua moglie e sua figlia, di San Marino, dell’Associazione Attiva-Mente di cui potete conoscere altro nel nostro archivio: infatti siamo stati a Monte Giardino invitati e ospitati da loro per un evento che speriamo sia ripetuto in futuro: Tuttavia…

 

Beh, vi lascio alle foto perchè ci sarebbe molto da raccontare della giornata ma, sinceramente, ora vado a letto: domani c’è la cerimonia di apertura e l’unico biglietto disponibile per la nostra associazione (come pure per le altre) sarò io  ad utilizzarlo, dunque a fare le foto della cerimonia dall’interno dello stadio olimpico.

Ciao e buonanotte.   by Manuel Giacometti.

 

 

 

Lascia un commento